Ti piace il modo in cui suona Juan Martín Díaz? Sei determinato a emulare il tuo idolo? Vi presentiamo una delle armi dell’azienda che sponsorizza il giocatore nato a Mar del Plata: Drop Shot Energy Pro 2016forse la migliore racchetta padel nel catalogo dell’azienda madrilena per questa stagione.

Questa frase può essere applicata sia al suo fuoriclasse che all’azienda spagnola. Se Juan Martín ha dovuto cambiare partner per cercare nuove sensazioni e cercare di rimanere tra i primi 5 del World Padel Tour, Drop Shot ha dovuto rivoluzionare il proprio catalogosia a livello di progettazione esterna che di soluzioni tecniche, con l’obiettivo di affermarsi in un settore dalla concorrenza spietata.

E se Juan Martín sembra aver avuto successo con il cambio secondo i primi risultati dell’anno, lo stesso si può dire di Drop Shot dopo aver analizzato una racchetta di livello come la Energia Pro 2016.

Il catalogo di Racchette da paddle Drop Shot 2016 Ha subito un lifting cosmetico molto significativo. Senza andare oltre, il Drop Shot Energy Pro 2016 differisce un po’ in termini di design esterno dal le migliori lame di altre aziende rivali. È stato deciso che il logo occupi meno spazio sul corpo della racchetta in cambio del nome dell’azienda che appare con lettere più visibili.

Ma colpisce anche la scelta dei colori e la tipologia delle lettere: blu, bianco e giallo con un’aria vintage che la contraddistingue dalla concorrenza. Una pala non è definita solo da modifiche puramente estetiche. In una racchetta padel di fascia alta come la Drop Shot Energy Pro 2016, le tecnologie selezionate devono pesare molto. In questa stagione, l’azienda madrilena presenta soluzioni interessanti come la denominazione materiale Drop Energy.

Drop Energy Technology
Drop Energy Technology

Drop Energy Technology

È un Strato di 3 mm di spessore nell’area di battuta di entrambi i lati della racchetta. Una delle sue caratteristiche principali è la sua resilienza ciò è dovuto alla struttura a cellule chiuse della schiuma che, secondo Drop Shot, è la la schiuma di particelle più elastica sul mercato.

Inoltre, questo materiale mantiene le sue prestazioni in un’ampia gamma di temperature. Un’analisi dinamico-meccanica ha mostrato che anche a temperature estremamente basse di -20°C, Drop Energy rimane morbido e flessibile senza diventare rigido.

È migliore della gomma EVA così comune nelle racchette da paddle tennis? Secondo Drop Shot, sì. Affermano che abbia una resistenza termica tre volte migliore rispetto all’EVA, con un minore indurimento a basse temperature e un ammorbidimento alle alte temperature.

PALA ENERGIA PRO 2016
PALA ENERGIA PRO 2016

Lo sforzo che l’azienda di Las Rozas ha fatto con questo materiale è notevole e dimostra il suo impegno per la massima concorrenza. Un giocatore abituale ed esigente vuoi che la tua pala offra le massime prestazioni indipendentemente dal tempo. Con Drop Shot Energy Pro 2016, possiamo stare tranquilli.

Ma in aggiunta, nel nucleo della lama è incluso EVA Elastogomma di alto livello il cui obiettivo è l’assorbimento degli urti, tanto importante nel paddle tennis sia per ottimizzare il gioco per non nuocere alla salute del nostro braccio e della nostra spalla.

Drop Shot 2016
Drop Shot 2016

Insieme a Drop Energy ed EVA Elastum, il terzo materiale che non poteva mancare è il carbonio, che nel caso del Energia Pro es Carbone Piana combinandoli con la tecnologia Hotmelt e tessuti di carbonio 3K per dare ai volti di questa racchetta padel un’eccellente giocabilità e resistenza extra.

E, infine, citare un dettaglio che certifica la cura con cui Drop Shot ha progettato questa racchetta. Parliamo di Sistema di capsule Super Gripun canale nel manico della racchetta dove viene inserito un pezzo di silicone con un rivestimento in sughero super assorbente da 2 mm, per ridurre le vibrazioni proprio nella zona in cui il giocatore raccoglie la racchetta.

Con forma a goccia e telaio in carbonio, questa pala unisce comfort, potenza e personalità, ideale per giocatori aggressivi e maestri del gioco. Un vero gioiello.